Caratteristiche Android 4.0 Ice Cream Sandwich

postato in: News | 2

La versione successiva del sistema operativo Android è sempre la migliore. Attendiamo con impazienza le ultime indiscrezioni, novità e caratteristiche dei nostri smartphone Android. Questo accade senza sosta con il sistema operativo rilasciato e aggiornato costantemente da Google. In questo articolo descriviamo tutte le caratteristiche Android 4.0 Ice Cream Sandwich e le novità che introduce.

 

 

Caratteristiche Android 4.0 Ice Cream Sandwich:

L’avvio

Ti ricordi l’ultima volta che hai avviato un nuovo dispositivo Android? È stato un momento dolce, ci posso scommettere, e la procedura di installazione rimane sostanzialmente immutata, in quanto si devono ancora creare  per un account Google o inserire i tuoi dati di accesso già creati (quelli Gmail). Una nuova caratteristica, tuttavia, è la possibilità di legare un account  Google+ al proprio dispositivo e la possibilità di inserire informazioni sulla carta di credito per gli acquisti che si effettueranno sul Market. Viene anche data la possibilità di guardare un tutorial allo scopo di mostrare il funzionamento di Ice Cream Sandwich. Dopodiche il telefono è pronto a partire. Si consiglia di collegare il dispositivo a una rete Wi-Fi durante l’installazione, dato che ICS vi si collegherà con la posta elettronica e aggiornerà contatti, voci di calendario , libri, album di Picasa e segnalibri Chrome. Fortunatamente è ancora possibile immergersi direttamente nella scoperta del vostro nuovo telefono cellulare, senza dover attendere che la sincronizzazione sia ultimata.

 

Interfaccia utente

Una buona notizia: l’interfaccia utente è stata migliorata su Ice Cream Sandwich, con una grande quantità di nuovi elementi studiati per renderla decisamente migliore. Una delle prime cose che noterete quando aprirete per la prima volta Ice Cream Sandwich è la combinazione di colori. Ci sono cinque schermate scorrevoli a vostra disposizione, e non c’è possibilità di aggiungere o togliere pagine. Nella parte inferiore c’è una barra in grado di ospitare fino a quattro icone di scelta rapida – oltre il pulsante standard che vi permette di accedere alle app.

Noterete che una lunga pressione del dito sulla schermata iniziale porta ancora ad un menu, ma è solo associata agòo sfondi adesso. Non garantirà più l’accesso ai widget, cartelle e collegamenti visto che, widget e collegamenti si trovano ora nello stesso posto e le cartelle possono essere create facilmente senza la pressione prolungata.

 

Lock Screen (sblocco dello schermo)

Grazie alle immagini, probabilmente stai iniziando a renderti conto di quanto l’interfaccia utente di Android sia effettivamente cambiata, e certamente i cambiamenti non finiscono qui. Anche la schermata di blocco conosciuta come Lock Screen, è stata cambiata  in meglio. A prima vista troverete la data e l’ora disposti in alto, con una semplice icona di un lucchetto nella parte inferiore. È possibile far scorrere il lucchetto a sinistra o a destra – a destra vi porterà alla schermata iniziale standard e a sinistra vi aprirà direttamente alla telecamera. Facendo scorrere il dito dall’alto verso il basso salta fuori il menu di notifica tramite il quale è possibile accedere a tutte le notifiche direttamente dalla schermata di blocco, il che significa che siete in grado di controllare la posta elettronica, messaggi vocali e quant’altro senza dover accedere all’interfaccia principale. Se volete accedere inserendo un codice, allora dovrete sacrificare le funzionalità sopra elencate.

 

Sblocco tramite la propia faccia

Ecco come funziona: andate alle impostazioni di protezione, selezionate il blocco dello schermo e scegliete “Face Unlock”. La fotocamera memorizza il viso – o almeno, la sua forma – e vi chiede di inserire un codice PIN nel caso in cui non dovesse riconoscere il tuo viso nel momento dello sblocco, che a dire la verità succede più di frequente di quanto non ci si aspetti. In realtà  le facce in genere non vengono riconosciute se la testa è leggermente inclinata o troppo distante dalla fotocamera o se si cerca di sbloccare il telefono in condizioni di scarsa luminosità. E qui un piccolo trucchett:, è possibile accedere al telefono bloccato facendo vedere una propria fotografia alla fotocamera. Quindi si tratta di una funzione da utilizzare con cautela.

 

Tastiera

La tastiera Ice Cream Sandwich aggiunge il controllo ortografico, in cui una sottolineatura rossa indica una parola errata e ti dà suggerimenti sulle sostituzioni possibili. Offre una migliore correzione automatica – che mostra diverse parole possibili  sopra la tastiera – e la funzionalità di  previsione, che cerca di indovinare le parole che stai cercando di scrivere, oltre alla correzione di errori di vario genere. Toccando due volte una parola si evidenzia e si porta in primo piano l’opzione “sostituzione” che offre suggerimenti dal dizionario. È comunque possibile aggiungere le prorpie parole al dizionario del telefono, e udite udite: i dizionari e i correttori orografici sono ora supportati in Ice Cream Sandwich! Sono amante della tastiera Swift X per le predizioni del testo in base ai messaggi già scritti, in base ai feed RSS e a Facebook, ma la nuova tastiera ICS offre funzionalità altrettanto interessanti.